testata
Archivio Editoriali - 24 Agosto 2019
a cura di Fiorenzo Pampolini

FESTIVALBAR 1969 - ROMINA POWER TRIONFA NELLA SERIE VERDE

Cari amici, nell’estate di 50 anni fa, i juke-box di tutta Italia stavano suonando le canzoni del Festivalbar. Il consueto appuntamento organizzato da Vittorio Salvetti premia come ogni anno dal 1964 le canzoni più gettonate.

Nella sesta edizione i partecipanti sono 26, suddivisi in due categorie, la Serie Oro (quella dei Big) e la Serie Verde (quella dei Giovani), ciascuna rappresentata da 13 artisti. Il 20 luglio, la TV trasmette una prima passerella delle canzoni in gara, mentre la serata finale si svolge al Linta Park di Asiago, presentata dallo stesso Salvetti, e va in onda il 12 settembre sul Programma Nazionale TV alle ore 21,50 con la regia di Antonio Moretti.

La prossima settimana vedremo la classifica finale relativa alla Serie Oro, nella nota di oggi ci occupiamo della Serie Verde, scorrendo l’elenco dei partecipanti e delle rispettive canzoni in ordine crescente di classifica.

13. Hogu Togu (Chimmé chimmà)
12. Thomas (Mare)
11. Rinaldo Ebasta (Un gioco inutile)
10. Gianni Farano (Occhi caldi)
9. Niemen (Io senza lei)
8. Niki (Poi si vedrà)
7. Pascal (Amore siciliano)
6. I Profeti (La tua voce)
5. Maurizio Vandelli (Perdona bambina)
4. Herbert Pagani (L’amicizia)
3. I Nuovi Angeli (Ragazzina, ragazzina)
2. Patrick Samson (Soli si muore)
1. Romina Power (Acqua di mare)

Nella parte bassa della classifica ci sono molti nomi nuovi dei quali non sentiremo più parlare. All’ottavo posto c’è Niki, che si era fatta conoscere a Settevoci e al Disco per l’estate 1968 e 1969, settimo Pascal che nel 1971 troverà la canzone giusta (“All’ombra”) per godere di un breve periodo di popolarità.

Tra il sesto e il quarto posto, tre nomi per i quali non si comprende l’inserimento tra i giovani. Ecco infatti il complesso dei Profeti, Maurizio Vandelli che debutta come solista senza rinnegare la sua appartenenza all’Equipe 84, e Herbert Pagani, reduce dal grande successo di “Cin cin con gli occhiali”.

Al terzo posto i Nuovi Angeli che anticipano la loro presenza costante tra i tormentoni estivi  degli anni successivi (“Color cioccolata”, “Donna Felicità”, “Singapore”), mentre al secondo posto c’è Patrick Samson, terzo classificato un paio di mesi prima con la stessa canzone tra i giovani del Cantagiro.

Vince la 18enne Romina Power con “Acqua di mare”, una canzone che Al Bano avrebbe dovuto portare a “Un disco per l’estate” ma che passa poi alla compagna. Romina la incide con la partecipazione del futuro marito che fa da controcanto nel ritornello. La Power, figlia degli attori hollywoodiani Linda Christian e Tyrone Power, debutta nel cinema all’età di 13 anni. Nel 1967, è protagonista con Al Bano del film musicarello “Nel sole”. I due si sposano nel 1970, e dopo qualche anno di carriera da solisti, intorno alla metà degli anni ’70, iniziano a cantare in coppia.