testata
a cura di Fiorenzo Pampolini

BUON NATALE IN MUSICA CON LE HIT PARADE DI 50, 40 E 30 ANNI FA.

Cari amici, un altro Natale è in arrivo. Ed è per noi una ulteriore occasione per salire sulla nostra macchina del tempo e andare a vedere le canzoni che si ascoltavano a Natale del 1968, 1978 e 1988.

50 anni fa, in ottava posizione c’era uno dei protagonisti di Canzonissima 1968 con il suo ultimo singolo “Il giocattolo”. Al settimo posto, gli Aphrodite’s Child con “Rain and tears”, al sesto Caterina Caselli con “Insieme a te non ci sto più”.

Quinto posto per Patty Pravo con “Sentimento”, mentre in quarta posizione c’è Mino Reitano con “Una chitarra, cento illusioni”. Ed ecco le due “damigelle d’onore”, ovvero le canzoni che occupano il terzo e il secondo posto. I Camaleonti, dopo alcune settimane al comando della classifica, scendono ora al terzo posto con “Applausi”, secondo ancora Gianni Morandi con la rivisitazione di un classico del passato, ovvero “Tu che m’hai preso il cuor”.

Canzone regina è “Zum zum zum”, sigla di Canzonissima (interpretata all’inizio di ogni puntata da tutti i cantanti in gara) nella versione di Sylvie Vartan. Con l’anno nuovo, la classifica sarà sconvolta dagli inediti presentati a Canzonissima, e più ancora a febbraio dalle canzoni proposte dal 19esimo Festival di Sanremo.

E passiamo alla classifica dei singoli più venduti a Natale del 1978. All’ottavo posto c’è Loredana Berté con “Dedicato”, al settimo e sesto posto ritroviamo due singoli tratti dalla colonna sonora del film “Grease”, ovvero rispettivamente “You’re the one that I want” e “Summer nights”, entrambi interpretati dai protagonisti del film John Travolta e Olivia Newton John.

Quinto posto per “Le freak” di Chic, mentre in quarta posizione c’è Renato Zero con “Triangolo”, dall’album “Zerolandia”. Al terzo posto ancora un pezzo da discoteca, ovvero “Meteor man” di Dee D. Jackson, al secondo “Grease”, un altro pezzo tratto dalla colonna sonora del film omonimo, interpretata da Frankie Valli. Canzone regina della Hit Parade di Natale di 40 anni fa è “Una donna per amico” di Lucio Battisti.

Ed infine vediamo la classifica di 30 anni fa. All’ottavo posto c’è Whitney Houston con “One moment in time”, al settimo Cristina D’Avena con “Arriva Cristina”, al sesto gli U2 con “Desire”. Quinto posto per Charlie (alias Charlie Marchini) con un pezzo dal titolo “Faccia da pirla”. Il pezzo era stato composto da Charlie per Jo Squillo, che però la boccia e dunque è lo stesso autore a proporsi come interprete, scalando velocemente la Hit Parade, anche se in realtà questo resterà l’unico suo successo. Dopo alcune altre incisioni con scarsi riscontri, Charlie diventerà produttore musicale soprattutto nel campo “dance”.

Al quarto posto c’è il cantante guineano Mory Kanté con “Ye ke ye ke”, un brano musicale afro-beat che nell’estate precedente aveva partecipato al Festivalbar. Terzo posto per Phil Collins con “A groovy kind of love”.

I primi due posti sono occupati da due veri e propri tormentoni del periodo, ovvero “E’ qui la festa” di Jovanotti (secondo) e “C’è da spostare una macchina” di Francesco Salvi (in vetta alla classifica). Fra i 33 giri, ricordiamo il primo posto di Antonello Venditti con “In questo mondo di ladri”.

Ed anche per oggi è tutto. Mentre si è messa in moto la macchina del prossimo Festival di Sanremo e stanno arrivando i nomi dei Campioni partecipanti ai quali si aggiungeranno i due vincitori di “Sanremo Giovani”, noi ci congediamo dandovi appuntamento a sabato prossimo ed inviando a tutti voi che ci seguite i nostri migliori auguri per un Natale sereno e gioioso.