testata
a cura di Fiorenzo Pampolini

FESTIVAL DI SANREMO 1969: PRENDI QUESTA MANO, ZINGARA

Cari amici, la 19esima edizione del Festival di Sanremo si svolge dal 30 gennaio al 1° febbraio 1969. I presentatori sono Nuccio Costa e Gabriella Farinon, le canzoni in gara sono 24, 14 delle quali sono promosse alla serata finale. Dopo 7 edizioni curate da Gianni Ravera, l’ex cantante che nel 1962 divenne l’organizzatore del Festival, la guida della grande fiera canora è di nuovo nelle mani di Ezio Radaelli, l’ideatore del Cantagiro.

Ma vediamo ora in ordine alfabetico le 24 canzoni in gara e i relativi cantanti suddivisi per serata (il titolo in maiuscolo significa che la canzone è stata promossa in finale):

Prima serata: Giovedì 30 Gennaio
Alla fine della strada, cantata da Junior Magli e The Casuals
COSA HAI MESSO NEL CAFFE’, cantata da Riccardo Del Turco e Antoine
Il sole è tramontato, cantata da Checco dei Giganti ed Elio Gandolfi
Io che ho te, cantata da Leonardo e dai New Trolls
LA PIOGGIA, cantata da Gigliola Cinquetti e France Gall
Le belle donne, cantata da Robertino e Rocky Roberts
MA CHE FREDDO FA, cantata da Nada e dai Rokes
Meglio una sera piangere da solo, cantata da Claudio Villa e Mino Reitano
TU SEI BELLA COME SEI, cantata da Mal e dagli Showmen
UN SORRISO, cantata da Don Backy e Milva
UN’AVVENTURA, cantata da Lucio Battisti e Wilson Pickett
ZUCCHERO, cantata da Rita Pavone e dai Dik Dik

Seconda serata: Venerdì 31 Gennaio
Baci baci baci, cantata da Wilma Goich e The Sweet Inspiration
BADA BAMBINA, cantata da Little Tony e Mario Zelinotti
IL GIOCO DELL’AMORE, cantata da Caterina Caselli e Johnny Dorelli
Il treno, cantata da Rosanna Fratello e Brenton Wood
LONTANO DAGLI OCCHI, cantata da Sergio Endrigo e Mary Hopkins
Non c’è che lei, cantata da Armando Savini e Sonia
PICCOLA PICCOLA, cantata da Carmen Villani e Alessandra Casaccia
QUANDO L’AMORE DIVENTA POESIA, cantata da Orietta Berti e Massimo Ranieri
Se tu ragazzo mio, cantata da Gabriella Ferri e Stevie Wonder
Una famiglia, cantata da Isabella Iannetti e Memo Remigi
UN’ORA FA, cantata da Fausto Leali e Tony Del Monaco
ZINGARA, cantata da Bobby Solo e Iva Zanicchi

E vediamo ora la classifica finale al termine dell’ultima serata, quella del 1° febbraio. Al 14esimo posto si classifica “Cosa hai messo nel caffè”, al 13esimo “Zucchero”, canzone sulla quale Rita Pavone aveva riposto molta fiducia ma che non le ha dato i risultati sperati, al 12esimo posto “Bada bambina” che ha ricostituito la coppia di “Cuore matto” Little Tony e Mario Zelinotti.

All’undicesimo posto “Piccola piccola”, scritta dagli stessi autori del pezzo proposto a Sanremo l’anno prima da Louis Armstrong, decima una bella canzone proposta dalla coppia inedita Orietta Berti e Massimo Ranieri, ovvero “Quando l’amore diventa poesia”. Soltanto nono il debuttante Lucio Battisti con “Un’avventura”, ottavo posto per “Il gioco dell’amore”.

Al settimo posto “Tu sei bella come sei”, sesta “La pioggia”, un’allegra canzone che si fa notare anche per la biondina francese France Gall che la interpreta con Gigliola Cinquetti, al quinto posto “Ma che freddo fa”, della debuttante Nada, subito ribattezzata il pulcino del Gabbro, quarto posto per “Un’ora fa”.

Terza classificata, “Un sorriso” di Milva e Don Backy, secondo posto per “Lontano dagli occhi”, interpretata dal vincitore dell’edizione precedente Sergio Endrigo e da Mary Hopkins, scoperta da Paul Mc Cartney. Vincono il Festival di Sanremo 1969 Bobby Solo e Iva Zanicchi con una canzone ufficialmente firmata dagli autori Riccardi e Albertelli, ma che gira voce sia stata scritta da Gianni Morandi, “Zingara”.