testata
| HOME | archivio editoriali |
Archivio Editoriali - 14 Novembre 2009
a cura di Fiorenzo Pampolini

COMPLESSI ALLA RIBALTA. CHI ERANO E COSA FACEVANO. SECONDA PARTE.

Cari amici, riprendiamo il discorso sui complessi italiani.
I Corvi sono un complesso emiliano che si forma nel 1965. Sono specializzati nel lancio di cover di brani stranieri, e si esibiscono con una coreografia particolare, in linea con il loro nome. Indossano infatti mantelline nere e sul palco con loro c’è sempre un corvo vero di nome Alfredo, appollaiato sul manico della chitarra.  Debuttano al Cantagiro 1966 con Un ragazzo di strada. Il gruppo si scioglie nel 1970, ma parecchio tempo dopo riprende la sua attività con una nuova formazione.
Dei Danova’s Carlo Group, abbiamo trovato soltanto un 45 giri, inciso per la Bentler nel 1969. Sul lato A è incisa Aah Aah Hazel, sul lato B Sedia a dondolo. 
I Four Kents sono un gruppo nato nel 1966 in Italia, nella cui formazione si avvicendano militari americani di stanza nella base NATO di Vicenza. Il loro genere è il rithm and blues, e sono assidui frequentatori del Piper di Roma e di Viareggio. Incidono per la RCA, e la loro avventura prosegue fino ai primi anni Settanta (nel 1973 sono coristi di Patty Pravo nello show “Pazza idea”).
I Gens si formano a Messina nel 1967. Leader del gruppo è Filiberto Ricciardi. Il loro primo singolo di successo è In fondo al viale,inciso per la DET. Sono a Sanremo nel 1970 e nel 1971, poi al Cantagiro nel 1972, dove trionfano con la cover di Without you, in italiano Per chi. Nel 1973, partecipano a “Un disco per l’estate” con Cara amica mia, poi il gruppo si scioglie.
I Giganti sono un gruppo milanese nato nel 1964. Incidono per la Ri.fi. Record. Nel 1965, si fanno conoscere con il singolo Fuori dal mondo, ma è nell’estate del 1966 che si piazzano saldamente in Hit Parade con Tema, terza classificata a “Un disco per l’estate”. Seguono alterne vicende, il gruppo si scioglie e si riunisce, e nel 1972 tronano in gara a “Un disco per l’estate”. I Giganti sono attivi ancora oggi, ma della formazione originale è rimasto soltanto Enrico Maria Papes.
I Girasoli sono un duo (Righini e Lucarelli) che partecipano a “Un disco per l’estate” 1967 con una bella ballata dal titolo Voglio girare il mondo. Nel 1968, vincono il concorso RAI-UNCLA con Prati verdi e cielo blù. Successivamente, sentiremo parlare di loro più come autori che come interpreti.
Giuliano e i Notturni ottengono un grande successo nel 1968 con la cover di Simon says dei 1910 Fruit Gum Co., esponenti del fenomeno musicale denominato “bubble-gum music”. In italiano diventa Il ballo di Simone, e tutti gli adolescenti dell’epoca si scatenano in discoteca alzando le mani insieme al protagonista della canzone. 
I Kings si formano a Verona nel 1961. La prima voce del gruppo è Dino (che poco dopo lascerà la band per iniziare una fortunata carriera come solista). Nel 1963, debuttano alla Festa degli Sconosciuti di Ariccia. Nel 1966 sono al Cantagiro con Cerca. La loro avventura si conclude all’inizio degli anni Settanta. 
I Leoni sono un gruppo di Tortona, la cui produzione discografica si è esaurita nel giro di due anni. Il loro primo singolo per la Ricordi è del 1970 (Ogni notte / Le bottiglie). Nel 1971 sono in gara a “Un disco per l’estate” con Baciare baciare. 
Le Macchie Rosse (siamo poi riusciti a trovare qualcosa anche su di loro) sono di Busto Arsizio, ed incidono due singoli per la CGO tra il 1970 e il 1971. Nel secondo caso, si tratta di una cover di Anthem dei Deep Purple, in italiano Il vento della notte. 
I Mat 65 sono un gruppo di Bergamo che si fa notare al concorso “Rapallo Davoli” nel 1965. La Ri.fi. Record li arruola subito dopo, seguiranno alcuni singoli di cover , senza infamia nè gloria, fino al 1967.
I Migrants sono un italiano e tre tunisini che danno vita alla formazione nel 1968 a Forlì.  Al primo singolo (In una sera / Fiore, inciso per la Bla Bla nel 1970), partecipò come corista Franco Battiato. Si sciolgono nel 1974.
Nico e i Gabbiani sono un gruppo siciliano che si forma nel 1966. Incidono per una piccola Casa discografica (la City), e nel 1967 pubblicano un 45 giri la cui facciata B è Parole. Il successo è immediato, e la forte richiesta del pezzo nei negozi di dischi porta ad una ristampa del 45 giri che supera così il milione di copie vendute. Il gruppo resta attivo ancora per qualche anno, mentre il leader Nico (cognome Turone) ottiene un altro grande successo nel 1971 con Cento campane, sigla dello sceneggiato televisivo “Il segno del comando”.
La Nuova Idea è un gruppo rock-prog di Genova che debutta nel 1970 a “Un disco per l’estate” con un pezzo inusuale per una manifestazione canora, Pitea, un uomo contro l’infinito. La band si scioglie nel 1973, dopo la pubblicazione di quattro singoli e tre album.
I Panna Fredda sono un gruppo rock-prog formatosi a Roma nel 1969. Incidono per la Vedette. Il primo singolo è del 1970 (Strisce rosse / Delirio), il primo (ed unico) album del 1971. Subito dopo, il gruppo si scioglie.
Le Pecore Nere sono un complesso che si fa conoscere in un night di Bologna nel 1965. Il loro primo singolo (RCA) è del 1967 (Ricordo un ragazzo / La conta). Il gruppo si scioglie all’inizio degli anni Settanta.
I Punti Cardinali sono un gruppo beat che incide soltanto due 45 giri per la Ricordi, il primo nel 1968 (Lia, cover di Lea dei Cats / Tienimi, cover di Hold me tight di Johnny Nash), il secondo nel 1970 (La borsetta verde, cover di Little green bag di George Baker / Non ti dirò mai più sì, cover di Something in the air, dei Thunderclap Newman). Poi, proseguono il loro percoso cantando in inglese con il nuovo nome di Cardinal Point.
I Quelli nascono nel 1964 con il nome Black Devils e poi Grifoni. Nella loro formazione originale ci sono due grandi nomi come Franz Di Cioccio e Franco Mussida. Dal 1966 al 1967, entra nel gruppo (che nel frattempo diventa i Quelli) Teo Teocoli. Nel 1967 anche Alberto Radius entra a far parte del complesso. Nel 1968 sono in gara a “Un disco per l’estate” con Mi sentivo strano.Successivamente, con l’ingresso di Mauro Pagani, i Quelli daranno vita alla Premiata Forneria Marconi, mentre Radius passerà alla Formula Tre.

E per oggi ci fermiamo qui. Concluderemo la nostra carrellata sui complessi del 1970 sabato prossimo.

Spazio ora agli auguri di Buon Compleanno, che questa settimana vanno a...
14 novembre: Max Pezzali (42 anni)
15 novembre: Petula Clark (77), Luciana Gonzales (74), Antonella Ruggiero (57), Sergio Cammariere (49) 
17 novembre: Nada (56) 
18 novembre: Alain Barrière (74), Kim Wilde (49), Fabrizio Casalino (39)
19 novembre: Povia (37)
20 novembre: Enrico Nascimbeni (50)