testata
Archivio Editoriali - 8 Giugno 2013
a cura di Fiorenzo Pampolini

I FINALISTI DI UN DISCO PER L'ESTATE 1973- Il 27 Maggio si conclude alla radio la fase eliminatoria

Cari amici, 40anni fa la decima edizione di “Un disco per l’estate” si avviava alla sua fase conclusiva programmata dal 14 al 16 giugno a Saint Vincent. Ne parleremo la prossima settimana.

Intanto, nella settimana dal 21 al 27 maggio, erano state scelte le 26 canzoni finaliste. Nelle scorse settimane, abbiamo preso in esame le prime cinque manche della fase eliminatoria, occupiamoci ora dell’ultima manche. Sabato 26 maggio, la radio trasmette alle 20,10 il sesto gruppo di canzoni. Le giurie popolari le ascoltano ed esprimono il loro voto.

Ecco le 9 canzoni, in ordine di esecuzione: 

  1. Ancora lei, interpretata da Franco Simone

Il cantautore pugliese è reduce dalla vittoria del Festival di Castrocaro 1972. Proseguirà la sua carriera artistica con successi come “Respiro” e “Tu e così sia”, ed avrà molto successo anche all’estero, soprattutto in Cile ed Argentina.

  1. Perché ti amo, interpretata da I Camaleonti

Dopo la sfortunata partecipazione all’edizione precedente (forse l’eliminazione fu dovuta ad un titolo non propriamente di stagione, “Tempo d’inverno”), I Camaleonti ci riprovano con un pezzo composto da due grandi autori, Bigazzi e Savio, e questa volta andrà decisamente meglio.

  1. La ballata del mondo, interpretata da Orietta Berti

Tempi duri per Orietta Berti, presenza costante al Disco per l’estate. Anni dopo, confesserà di aver portato questa canzone in gara senza convinzione, ed infatti per Orietta arriva implacabile l’eliminazione.

  1. L’uomo del Sud, interpretata da Alvaro Guglielmi

Incide per la Vedette questo nuovo cantautore, ma sembra che dopo l’iscrizione alla gara, il 45 giri non sia stato pubblicato, e la RAI continua a trasmetterlo nelle vetrine della rassegna canora utilizzando una registrazione.

  1. Un giorno insieme, interpretata da I Nomadi

Difficile bissare il successo dell’edizione precedente, “Io vagabondo”, ma i Nomadi riescono a fare ancora meglio con questa stupenda canzone composta da Albertelli e Riccardi. Indimenticabile il ritornello “Cielo grande, cielo blù”.

  1. I fratelli, interpretata da Patrizia Desi

Ha la velleità di affrontare il tema del razzismo e della violenza questa canzone molto orecchiabile ma con un testo che non si capisce bene cosa voglia dimostrare. Eppure gli autori sono due firme prestigiose della musica leggera dell’epoca, Testa e Sciorilli.

  1. Tre parole al vento, interpretata da Mino Reitano

Quarta partecipazione di Mino Reitano al Disco per l’estate, rassegna che lo ha visto vincitore nel 1971 con “Era il tempo delle more”. Il pezzo, composto dai fratelli Reitano su testo di Beretta e Limiti, sarà ben presto dimenticato, nonostante l’ottimo piazzamento nella classifica della manifestazione.

  1. Angelo mio, interpretata dal Gruppo 2001

Si era rivelato nell’edizione precedente con “Messaggio” questo gruppo sardo capitanato da Piero Salis. Ci riprovano con un altro pezzo composto dallo stesso Salis, ma questa volta non superano il turno.

  1. Girotondo, interpretata da Piero Focaccia

L’ex bagnino romagnolo, che nel 1963 era arrivato al successo con “Stessa spiaggia, stesso mare”, è in gara per il quarto anno consecutivo al Disco per l’estate, ma solo nel 1970 partecipò con un brano di grande presa sul pubblico, “Permette signora”.

Domenica 27 maggio, alle 12,30, la radio ripropone le 9 canzoni della sera precedente e comunica la relativa classifica:

 

  1. I Camaleonti                     Perché ti amo                             voti     349
  2. I Nomadi                          Un giorno insieme                        voti     232
  3. Mino Reitano                    Tre parole al vento                       voti     188
  4. Orietta Berti                     La ballata del mondo                     voti     172
  5. Gruppo 2001                     Angelo mio                                 voti     170
  6. Patrizia Desi                      I fratelli                                     voti     160
  7. Piero Focaccia                   Girotondo                                   voti     135
  8. Alvaro Guglielmi                  L’uomo del Sud                           voti       86
  9. Franco Simone                   Ancora lei                                  voti       83

 

Con quest’ultimo gruppo di canzoni, si completa così la classifica generale definitiva, per la quale vi rimandiamo qui: http://www.45mania.it/discoestate1973.html

I Camaleonti sono al momento primi classificati, mentre le eliminazioni più clamorose sono quelle di Orietta Berti, Gino Paoli, Franco Califano, i Nuovi Angeli. All’epoca nessuno ci fece caso, ma a distanza di tempo possiamo dire che il risultato più sorprendente è quello del debuttante  Francesco De Gregori, 54esimo in classifica su 54, con una delle sue canzoni più belle, “Alice”.

Per oggi ci fermiamo qui. Appuntamento a sabato prossimo.

Buona settimana a tutti!