testata
Archivio Editoriali - 7 Dicembre 2012
a cura di Fiorenzo Pampolini

DICEMBRE 1963 - Gran Premio e le uscite discografiche

Cari amici, l’edizione 1963 del torneo abbinato alla Lotteria di Capodanno abbandona il titolo di “Canzonissima” ed infatti la gara non è tra canzoni ma tra regioni d’Italia.

Per esempio, nella puntata di giovedì 12 dicembre (quarto incontro del secondo girone), in onda alle 21,05 sul Programma Nazionale televisivo vede in gara due regioni del Sud, le Puglie e la Sicilia. “Pugliesi e siciliani a Roma per sostenere le loro squadre”, così titola il Radiocorriere TV di 50 anni fa.

Trecento pugliesi e trecento siciliani arrivano dalle loro rispettive regioni per sostenere le due squadre. Lo spettacolo si svolge al Teatro delle Vittorie, il padrino della squadra siciliana è il cantante Corrado Lojacono, quello della squadra pugliese è il presentatore Silvio Noto.

E veniamo alle nuove uscite discografiche del periodo. La puntata de “I dischi della settimana”, in onda alla radio domenica 8 dicembre 1963 alle ore 12,10 sul Secondo Programma, propone Donatella Moretti con Quando vedrete il mio caro amore, Vic Damone con Cathy, Percy Faith e la sua orchestra con Non amarmi così, Connie Francis con Grazie a te, Beppe Cardile con Quando piove, e The Crystals con Da door on ron.

I sei dischi della settimana vengono riproposti, uno alla volta, nella rubrica “Il disco del giorno” in onda da lunedì a sabato alle ore 13,50.

Molti altri dischi sono in uscita nell’autunno di 50 anni. Lilly Bonato, reduce dalla vittoria del Festival del Disco e della canzone di Venezia, presenta su un 45 giri della Meazzi la canzone vincitrice La sfida (sul retro La nostra età). La stessa Casa discografica propone un altro 45 giri dalla finale dello stesso Festival, Gondola twist, nell’interpretazione di Paula. Sul retro Marcel, un pezzo a ritmo di bossa nova.

Remo Germani – dice la recensione del Radiocorriere TV – è uno dei cantanti che oggi vanno per la maggiore. Dopo il successo di Non andare col tamburo, la Casa discografica Jolly mette in commercio un 33 giri con le canzoni più note di Germani, come Baci, Mai prima d’ora, Speedy Gonzales, E’ tornata l’estate, Adorabile Susy e la già citata Non andare col tamburo. In tutto 12 pezzi, a conferma del successo ottenuto nei juke-box da Germani nella precedente stagione estiva.

I giovani Don Backy e Piero Focaccia vengono presentati dal Radiocorriere TV come due giovani “urlatori”. Don Backy, il cosiddetto luogotenente di Celentano, presenta in un 45 giri una canzone lenta, Sono solo, sul retro un pezzo dal titolo volutamente sgrammaticato, Ho rimasto. Piero Focaccia riprende il tema di Stessa spiaggia stesso mare in Appuntamento sulla neve (45 giri CGD, lato B Chi t’ha detto che piangevo).

Ninna nanna della tromba è il titolo del nuovo pezzo inciso da Nini Rosso per la Sprint. Sul verso, Girandola. Rosso, come sempre dimostra una grande abilità strumentale, anche se il suo successo più grande arriverà soltanto due anni dopo con una sua versione de Il silenzio.

Paul and Paula, la coppia di cantanti che ha raggiunto la popolarità con Hey Paula ha inciso per la Philips un nuovo 45 giri che contiene una canzone con caratteristiche simili alla prima, Young lovers (sul retro Ba-hey-be).

Infine, un  gruppo di giovani cantanti che preferiscono il genere romantico all’urlo. John Foster ha inciso un 45 giri per la Style con Se tu vuoi e Ju bi ju. Renzo Batacchi propone su un 45 giri Polydor Brutta faccia e 18 asparagi, mentre Gino Corcelli interpreta su un 45 giri Polydor quattro canzoni: Kilngeling, un pezzo molto orecchiabile, Perché, Angelina sì sì sì e Completamente matta.

Anche per oggi è tutto.

Buona settimana!