testata
Archivio Editoriali - 5 Luglio 2014
a cura di Fiorenzo Pampolini

CANTAGIRO 1964 - Seconda parte - I Giovani del Girone B ed il trionfo di Gianni Morandi

Cari amici, riprendiamo il discorso sul Cantagiro 1964 per passare in rassegna il cast dei 16 giovani in gara nel girone B. Ecco l’elenco:

Renato Arruk - Sì, passerà

Ico Cerutti - L’uomo del banjo

La Cricca - Il surf delle mattonelle

Lucio Dalla - Lei non è per me

Nicola Di Bari - Amore ritorna a casa

Dino - Eravamo amici

Roby Ferrante - Non ti ricordi più

Mike Fusaro - Il mio amore

I Gemelli - Forza amici, tutti qui

Gilla - La corsa

Giancarlo Guardabassi - Se ti senti sola

Fausto Leali - La campagna in città

Paolo Mosca - La voglia dell’estate

Paula - Son già 3 ore che ti aspetto

Guido Russo - Per amore di un amore

Giancarlo Silvi - E così sia

Se nel girone A di questa edizione, nonostante la presenza di molti big, non vengono lanciate canzoni di grande successo (fatta eccezione ovviamente per In ginocchio da te), il girone B vede in gara un gruppo di nuove leve della canzone italiana che faranno parlare molto di loro negli anni successivi.

E’ il caso di Lucio Dalla, al suo primo 45 giri da solista. Il cantante bolognese aveva debuttato nel 1962 come componente del complesso I Flippers, dove lui era voce solista, clarinetto e sax. Tra gli altri membri del gruppo, Franco Bracardi e il giornalista Fabrizio Zampa.

Inizio di una brillante carriera anche per Dino, secondo classificato, che continuerà ad incidere canzoni di successo per diversi anni, mentre Nicola Di Bari, pur partecipando a diverse gare canore negli anni successivi tra le quali il Festival di Sanremo, dovrà aspettare l’inizio degli anni Settanta per le sue maggiori soddisfazioni.

La Cricca è il gruppo del fratello di Little Tony, Enrico Ciacci, che debutta in questo Cantagiro con Il surf delle mattonelle, mentre Giancarlo Guardabassi, scoperto dal paroliere Franco Migliacci, è al suo debutto come cantante, ma avrà molto più successo come disc jockey radiofonico.

Fausto Leali è ancora tra i giovani, il suo primo 45 giri è del 1961, e soltanto nel 1967 balzerà in testa alla Hit Parade grazie a una canzone che era stata concepita come lato B del suo 45 giri, A chi.

Vince il Girone B del Cantagiro 1964, Paolo Mosca con La voglia dell’estate. Figlio del giornalista e umorista Giovanni Mosca, Paolo tenta la carriera di cantante, e all’inizio gli va anche bene, data la vittoria al Cantagiro, ma nell’edizione successiva della manifestazione si presenta con Io torno a casa mia, e mai titolo sarà più profetico visto che termina così il suo percorso di cantante, e negli anni successivi si dedicherà alla sua professione di giornalista.

Ma nessuno riesce neppure lontanamente ad avvicinarsi al fenomeno che proprio in quell’anno sta per essere consacrato a mito della musica leggera italiana. La sua ascesa nell’Olimpo è più lenta di quella della sua collega Rita Pavone, con la quale aveva debuttato in TV nello spettacolo Alta pressione, Rita è già campione di vendite nel 1963, ma con questo brano in gara al Cantagiro 1964, confezionato su misura per lui da 2 grandi artisti della canzone come Migliacci e Zambrini, Gianni Morandi vince il Cantagiro e diventa dominatore assoluto della Hit Parade. In ginocchio da te sarà il 45 giri più venduto dell’intero anno.

La canzone diventa anche un film, secondo una consuetudine di quel periodo, e le ragazzine corrono a vedere la storia d’amore del loro idolo, una storia che da film si trasformerà in realtà, visto che sul set, la partner di Gianni è Laura Efrikian che diventerà sua moglie.

Ed anche per oggi è tutto. Appuntamento a sabato prossimo.

Buona settimana!

 Fiorenzo Pampolini per 45Mania
Sabato 05 Luglio 2014

I DODICI ANNI DI 45 MANIA

E sono 12.... 12 anni passati insieme. Insieme a tantissimi 45 giri e tantissimi ricordi che ciascuno di essi ci ha aiutato a rivivere. Per coloro che non hanno vissuto la magica stagione del 45 giri, questo sito (insieme - ovviamente - anche ad altri siti che trattano materie simili) può aver rappresentato una piacevole scoperta e magari fatto nascere una passione visto il crescente interesse che è rinato sul disco in vinile. Ovviamente grazie a tutti coloro che in questi lunghissimi anni collaborato e continuano a farlo, rubando tempo prezioso alla propria vita. Per quanto mi riguardo sono in pauroso ritardo riguardo il restyling del sito che nonostante il grande impegno profuso, va a rilento. Proprio perchè la vita, il lavoro e gli impegni di ogni giorno assorbono sempre più tempo, lasciando alle cose che ci piacciono poche briciole di spazio. Comunque, vedremo nelle prossime settimane se far debuttare comunque la nuova piattaforma di 45 Mania, magari affiancandola alla vecchia versione che rimarrebbe disponibile per quei contenuti che ancora non sono riuscito a ribaltare (e vi assicuro che ne sono veramente ancora tantissimi).

Comunque, in conclusione, grazie ancora a tutti voi che in questi anni avete contribuito a far crescere 45 Mania ed a farla diventare una realtà del web molto apprezzata.

Manlio Di Meglio per 45Mania
Sabato 05 Luglio 2014