testata
Archivio Editoriali - 3 Agosto 2013
a cura di Fiorenzo Pampolini

AGOSTO 1963 - TV Radio e Classifiche

Cari amici, esattamente 50 anni fa, mentre gli italiani scoprivano il piacere di andare in vacanza con la Seicento, Rita Pavone dominava le classifiche di vendita dei 45 giri con Cuore. Le radioline a transistor e i juke-box diffondevano le note di altre canzoni di successo di quell’estate, come Abbronzatissima di Edoardo Vianello, Stessa spiaggia stesso mare di Piero Focaccia, Sapore di sale di Gino Paoli.

Nei primi dieci posti della nostra Hit Parade, oltre ai pezzi già citati, ci sono Françoise Hardy con Quelli della mia età, Adriano Celentano con due singoli, Grazie prego scusi e A New Orleans, Neil Sedaka con I tuoi capricci, Paul & Paula con Hey Paula e Peppino Di Capri con la canzone vincitrice del Cantagiro Non ti credo.

Giovedì 8 agosto inizia in TV un nuovo varietà di grande successo, “Johnny 7”, nel quale Johnny Dorelli, fino a qualche tempo prima considerato un buon “cantante confidenziale”, rivela buone doti di presentatore e attore. Nelle sette puntate del varietà, Dorelli è affiancato dall’attrice Giuliana Lojodice e dal re della bossa nova Joao Gilberto.

Il cantante brasiliano nato a Bahia nel 1932 da una famiglia molto modesta vinse da giovanissimo una borsa di studio dal governo brasiliano per studiare pittura a Parigi, ma al suo ritorno in patria si convinse che la sua vera strada era quella della musica. Pochi anni dopo arrivò improvviso il boom di Gilberto come cantautore. Le sue canzoni Samba de una nota so e Desafinado (che in italiano significa stonato), per non citare che le più conosciute, gli hanno dato una popolarità enorme.

Le due sigle di “Johnny 7”, interpretate da Dorelli, vengono incise su un 45 giri della CGD (Twist così così / Je chante pe’ te Marì).

Martedì 6 agosto, il programma televisivo “Il paroliere, questo sconosciuto”, presentato da Lelio Luttazzi e da una giovanissima Raffaella Carrà, dedica una puntata a Mario Panzeri. Il paroliere milanese è sulla breccia dal 1935, ed ha legato il suo nome a canzoni indimenticabili come Cantando con le lacrime agli occhi, Pippo non lo sa, Fiorellin del prato, Grazie dei fior, Papaveri e papere, Casetta in Canadà, Come prima, Lettera a Pinocchio.

Nel 1961 inizia il sodalizio di Panzeri con Daniele Pace, i due incontreranno poi Lorenzo Pilat, e insieme firmeranno tante canzoni nazional-popolari tra la fine degli anni Sessanta e i primi Settanta, interpretate da Orietta Berti, Gigliola Cinquetti ed altri.

La radio presenta ogni domenica alle 12,10 sul Secondo Programma sei novità discografiche nella rubrica “I dischi della settimana”. I sei pezzi vengono poi ripetuti, uno al giorno, nel corso della settimana, nel miniprogramma “Il disco del giorno” in onda alle 13,50.

Le sei novità di domenica 4 agosto 1963 sono My heart stood still interpretata da Frank Sinatra, Cielo rosso (Luciana Salvatori), Lovely to look at (Ray Conniff e la sua orchestra), How high the moon (Johnny Crawford), Cos’hai trovato in lui (Bruno Martino) e Twisted image (Pete Rugolo e la sua orchestra).

Ogni domenica, dalle 14,30 alle 16,30 il giovane Pippo Baudo è il presentatore di un lungo contenitore radiofonico sul Programma Nazionale dal titolo “Musica all’aria aperta”.

Intanto dalla Francia arrivano i nuovi 45 giri di Françoise Hardy (Le temps de l’amour / Ton meilleur ami, etichetta Vogue) e di Johnny Hallyday che si era rivelato qualche tempo prima con Retiens la nuit. Il suo nuovo singolo, su etichetta Philips, propone due nuovi titoli, Poupée brisée e Mashed potatoe time.

Claudio Villa pubblica per la Cetra un 33 giri nel quale interpreta il repertorio di Domenico Modugno, insieme al quale aveva vinto il Festival di Sanremo 1962. Il reuccio si fa apprezzare per l’abilità con la quale, pur restando rispettoso del tono dei pezzi, ha saputo adattare alle proprie capacità espressive 13 canzoni di Modugno, tra le quali citiamo Strada ‘nfosa, Lazzarella, Nel blù dipinto di blù, Piove e Stasera pago io.

 Ed anche per oggi è tutto. Appuntamento a sabato prossimo