testata
Archivio Editoriali - 29 Novembre 2014
a cura di Fiorenzo Pampolini

1964: FESTIVAL DI ZURIGO E NAPOLI CONTRO TUTTI - 1974: CANZONISSIMA. Gli eventi canori dell'autunno di 50 e 40 anni fa.

Cari amici, il nostro viaggio a ritroso per rivivere gli appuntamenti musicali di 50 e 40 anni fa ci porta oggi a parlare del Festival di Zurigo del 1964, e dell’avvio della seconda fase per “Napoli contro tutti” (la Canzonissima del 1964) e per “Canzonissima” 1974.

Il 31 ottobre del 1964, alle ore 21, la radio e la TV italiane si collegano con Zurigo per la messa in onda dell’ottava edizione del Festival della Canzone Italiana in Svizzera. Questa manifestazione costituisce un evento per i nostri connazionali che vivono a Zurigo. Dopo la proclamazione dei vincitori, il pubblico che aveva seguito il Festival si sposta in un altro salone dov’è già pronta un’orchestra, e si balla fino all’alba.

Il Festival di Zurigo 1964 è stato organizzato, come le precedenti edizioni, dal Comitato di beneficenza della colonia italiana di Zurigo. I presentatori sono Heidi Abel della TV di Zurigo e Raniero Gonnella della TV di Lugano. La scaletta prevede l’esecuzione di 14 canzoni, una delle quali fuori gara. Quest’ultima è presentata da Ornella Vanoni e Domenico Modugno, ed è la canzone con la quale i due interpreti si erano aggiudicati la vittoria al Festival di Napoli di pochi mesi prima, ovvero “Tu sì na cosa grande”.

Gli interpreti in gara sono Michele Accidenti, Nicola Arigliano, Lilly Bonato, Aura D’Angelo, Wilma De Angelis, Pino Donaggio, Jo Fedeli, Nico Fidenco, Aurelio Fierro, Michele, Robertino ed Edoardo Vianello. La vittoria va a Michele Accidenti, con la canzone “Adesso comincia la vita”, che si aggiudica così “L’Aquila d’Oro”.

Intanto, prosegue ogni mercoledì in prima serata “Napoli contro tutti”, il torneo televisivo abbinato alla Lotteria di Capodanno del quale abbiamo iniziato a parlare nell’editoriale del 1° novembre scorso. 

Il primo girone della gara prosegue per tutto il mese di novembre con le seguenti puntate.

Sesta puntata (4 novembre): Napoli contro Milano

Silenzio cantatore (Alessandro Galluzzi) Bambina innamorata (Fred Bongusto)
‘E spingule frangese (Nino Taranto) Arrivederci Roma (Renato Rascel)
Pusilleco addiruso (Gloria Christian)   Non ho l’età (Gigliola Cinquetti)
Munasterio ‘e Santa Chiara (Mario Abbate) Nel blù dipinto di blù (Domenico Modugno)

Settima puntata (11 novembre): Napoli contro Londra

‘O marenariello (Mario Trevi)  Lambeth walk (I Merseybeats)
Sciummo (Nunzio Gallo)  Valzer delle candele (Lydia Mc Donalds)
‘O zampugnaro ‘nnammurato (Quartetto Cetra) Amo le piccole cose (Matt Monro)
Nun me scetà  (Lucia Altieri) Tipperary (I Merseybeats)

Ottava puntata (18 novembre): Napoli contro Mosca

Lily Kangy (Gloria Christian) Serate a Mosca (Antonio Grigoriev)
Chiove (Fred Bongusto) La canzone dell’amico (Vladimiro Weiman)
‘O surdato ‘nnammurato (Quartetto Cetra) Scorre il Volga (Larissa Avdieieva)
Torna a Surriento (Franco Cotogno) AJ Liuli (Tamara Miansarova)

Nona puntata (25 novembre): Napoli contro Rio de Janeiro

Passione (Mina) Tico tico (Marina Moran)
‘Na sera ‘e maggio (Mina) Desafinado (Norma Benguel)
Vurria (Nunzio Gallo) Bahia (Odetta Lara)
I’ te vurria vasà (Luciano Lualdi) Brazil (Odetta Lara)

Il 2 dicembre iniziano le semifinali, tre puntate nel corso delle quali vengono riproposte le canzoni più votate nelle prime nove trasmissioni (9 per Napoli e 9 per le rispettive città sfidanti). Ne parleremo nelle prossime settimane.

Dieci anni dopo, dal 17 novembre al 1° dicembre, Canzonissima 1974 era in onda la domenica pomeriggio con le tre puntate del secondo turno. Ecco gli interpreti rimasti in gara (per ogni puntata i primi sei fanno parte della categoria “Musica leggera”, gli ultimi due della categoria “Folk”).

DOMENICA  17  NOVEMBRE
I Vianella (Tanto pe’ cantà), Peppino Di Capri (Champagne), Al Bano (In controluce), Gigliola Cinquetti (Non andare via), I Nomadi (Voglio ridere), Gino Paoli (La donna che amo), Tony Santagata (La zita), Marina Pagano (Michelemmà).

DOMENICA  24  NOVEMBRE
Gianni Nazzaro (Signora addio), Wess e Dori Ghezzi (Voglio stare con te), Gilda Giuliani (La trappola), I Camaleonti (L’ora dell’amore), Nicola Di Bari (Ad esempio a me piace il Sud), Gianni Bella (Guarda che ti amo), Lando Fiorini (Pupo biondo), Fausto Cigliano (Simme ‘e Napule paisà).

DOMENICA  1  DICEMBRE
Massimo Ranieri (Te voglio bene assaje), Gli Alunni del Sole (Un’altra poesia), I Dik Dik (Senza luce), Mino Reitano (Dolce angelo), Peppino Gagliardi (Signorinella), Orietta Berti (Occhi rossi), Maria Carta (La corsicana), Duo di Piadena (Teresa imbriacona).

Saranno promossi alle semifinali dell’8 e 15 dicembre 10 interpreti della categoria “Musica leggera” e 4 della categoria “Folk”.

E per oggi ci fermiamo qui, appuntamento a sabato prossimo e buona settimana a tutti!