testata
Archivio Editoriali - 23 Agosto 2014
a cura di Fiorenzo Pampolini

FESTIVALBAR 1974: Vince Claudo Baglioni, debuttano Loredana Bertè e Renato Zero

Cari amici, vi abbiamo parlato nell’ultimo editoriale della prima edizione del Festivalbar. Dieci anni dopo, nel 1974, la manifestazione canora legata al juke-box è giunta alla sua undicesima edizione. Il patron è sempre Vittorio Salvetti, che in questa edizione mette in gara 28 canzoni, 7 delle quali (quelle di Johnny Sax, Romans, Nomadi, Nuovi Angeli, Drupi, Figlie del Vento e Angeleri) erano state lanciate in primavera dalla manifestazione “Un disco per l’estate”.

Il Festivalbar è l’unica tra le gare musicali più importanti di quel periodo a non essere mai stata trasmessa in radio. Infatti, mentre per Sanremo, Cantagiro, Disco per l’estate, Castrocaro, Mostra di Venezia e Canzonissima, radio e TV diffondono in contemporanea i vari eventi, il Festivalbar va in onda solo in TV.

Ma ecco l’elenco completo delle 28 canzoni in gara, qui di seguito indicate a coppie in quanto – come tradizione del Festivalbar – furono realizzati dei 45 giri speciali per i juke-box, e su ognuno di essi erano incise (una per lato) due canzoni in gara.

Alunni Del Sole - Jenny Johnny Sax - Snoopy
Marcella - Nessuno Mai I Romans - Il mattino dell'amore
Grand-Funk - The Loco-motion Sissi - Lui mi è rimasto nel cuore
Claudio Baglioni - E tu Renato Zero - Il tuo Safari
I Cugini di Campagna - Innamorata Astor Piazzolla - Libertango
I Nomadi - Tutto a posto Daniel Sentacruz Ensemble - Soleado
Sandro Giacobbe - Signora mia Ike & Tina Turner - Sweet Rhode Island Red
James Last - Beethoven '74 I Nuovi Angeli - Carovana
Drupi - Piccola e fragile Le Figlie del Vento - Benedetto chi ha inventato l'amore
Dik Dik - Help me Maurizio Piccoli - Metamauco
Camaleonti - Il campo delle fragole Loredana Bertè - Volevi un grande amore
Suzi Quatro - Devil gate drive Angeleri - Lisà Lisà
Demis - Someday somewhere I Gens - Quanto freddo c'è
Patty Pravo - Quale signora I Panda - Addormentata

Grande successo per la sigla iniziale della manifestazione, T.S.O.P., proposta dai Mother, Father, Sister and Brothers, un gruppo americano la cui musica è un ben dosato mix di fusion, jazz, disco e soul.

Tra gli artisti in gara, da citare la prima affermazione di Sandro Giacobbe. Il cantautore genovese, nato nel 1951, inizia a cantare all’età di 16 anni con un gruppo, e nel 1972 debutta con Scusa se ti amo. Ma il grande successo arriva nel 1974, prima come autore (è sua Questo sì che è amore di Gianni Nazzaro che vince “Un disco per l’estate”), e poi come interprete con Signora mia. Negli anni successivi, Giacobbe parteciperà con successo ad altre manifestazioni, compreso il Festival di Sanremo nel 1976, 1982, 1983 e 1990. Oggi fa parte della Nazionale Cantanti di calcio.

I Daniel Sentacruz Ensemble sono un gruppo vocale e strumentale di recente formazione. Tra i suoi componenti Ciro Dammicco, che faceva parte del gruppo I Bisonti, e che intraprese poi la carriera come solista. In questo stesso anno, ha partecipato anche a “Un disco per l’estate” con i Flora, Fauna e Cemento. Il gruppo è poi composto da Mara Cubeddu (voce), Rosanna Barbieri (alias Linda Lee, voce), Stefano Dammicco (tastiere), Gianni Calabria (batteria), Savino Grieco (basso) e Gianni Minuti (chitarra). Il loro primo successo è Soleado, seguiranno poi Un sospero, Aguador, e a Sanremo 1976, Linda bella Linda. L’ultimo loro album è Diventiamo più amici, del 1979, con i testi di Mogol.

Tra gli esclusi dalla finale, non si può non citare il debutto di due grandi nomi della canzone italiana come Loredana Bertè e Renato Zero. Per la Bertè è la prima gara importante, mentre Zero era reduce dalla sfortunata partecipazione al Disco per l’estate, dove non aveva superato la fase eliminatoria.

La finale dell’edizione 1974 si svolge nella piazza del Comune di Asiago il 24 agosto, e viene trasmessa in TV il 19 settembre alle ore 21. Durante la serata, lo stesso Salvetti comunica la classifica finale.

 

8. posto James Last Beethoven '74 voti 54.900
7. posto Sandro Giacobbe Signora mia voti 57.244
6. posto I Cugini di Campagna Innamorata voti 58.038
5. posto Daniel Sentacruz Ensemble Soleado voti 58.911
4. posto Alunni del Sole Jenny voti 62.306
3. posto Marcella Nessuno mai voti 66.535
2. posto Drupi Piccola e fragile voti 89.218
1. posto Claudio Baglioni E tu voti 93.716

 

Trionfatore del Festivalbar 1974 è dunque Claudio Baglioni, mentre Drupi si classifica secondo come già era avvenuto un paio di mesi prima al Disco per l’estate con la stessa canzone.

Ed anche per oggi è tutto.

Appuntamento a sabato prossimo e buona settimana a tutti!