testata
Archivio Editoriali - 2 Luglio 2011
a cura di Fiorenzo Pampolini

BUON COMPLEANNO 45 MANIA - Dai Festival di 40 anni fa al nostro nono compleanno

Cari amici, dopo esserci occupati di due grandi classiche di stagione di 40 anni fa, ovvero Un disco per l’estate e Cantagiro (anche se quest’ultimo era ormai in fase di declino), e in attesa di parlarvi del Festivalbar, vi raccontiamo in sintesi la storia di due eventi dell’estate 1971, o meglio di un nuovo evento e di un evento mancato.

Ma procediamo con ordine. Mentre il patron del Cantagiro Ezio Radaelli sta mettendo a punto gli ultimi dettagli della carovana canora che sarebbe partita da Montesano Terme il 22 giugno, qualcuno gioca d’anticipo e si inventa una nuova manifestazione musicale a tappe proprio come il Cantagiro.

Ci aveva già provato un certo Carmine De Benedictis (proprietario della casa discografica CDB) a clonare il Cantagiro nel 1964, ma la manifestazione, denominata Cantaitalia, fu sospesa in corso di svolgimento a seguito di una diffida di Ezio Radaelli.

Ma nel 1971, il patron della nuova manifestazione canora a tappe si chiama Adriano Celentano, e dunque la rassegna parte da Trieste il 15 giugno e si conclude a Palermo il 4 luglio. Il titolo di questo Cantagiro secondo Celentano è “Incontri d’estate”, la RAI registra una passerella degli artisti partecipanti negli studi della Fiera di Milano e la trasmette l’11 luglio sul Secondo Programma televisivo, presentata da Gabriella Farinon.

Oltre allo stesso Celentano (al quale evidentemente sta stretto il ruolo di partecipante ad eventi canori organizzati da altri) partecipano a “Incontri d’estate” Giulio Di Dio, i Dik Dik, I Ragazzi della via Gluck, Il Trio Balera, Mau Cristiani, Iva Zanicchi, Pio, Patrick Samson, Katty Line, i Camaleonti, Little Tony e Claudio Villa.

Intanto al Teatro Mediterraneo di Napoli, tutto è pronto per la 19esima edizione del Festival della Canzone Napoletana, dai presentatori Daniele Piombi e Ugo Frisoli, agli interpreti delle 24 canzoni selezionate per la gara. Ma a pochi giorni dall’inizio (il Festival avrebbe dovuto svolgersi nei giorni 1, 2 e 3 luglio) cominciano a circolare notizie di brogli sulla scelta delle canzoni. Alcuni autori di canzoni escluse sostengono di aver trovato, durante un’incursione presso l’Organizzazione del Festival, i loro plichi ancora sigillati. Parte così un esposto al sostituto Procuratore della Repubblica, che decide di bloccare il festival.

Cala così il sipario su questa manifestazione che dal 1952 valorizza a livello nazionale le composizioni dialettali nate all’ombra del Vesuvio.

Ma ora è tempo di fare un balzo in avanti per celebrare come si deve un compleanno davvero speciale. Correva l’anno 2002, quando qualcuno decise di condividere la propria passione per un’epoca davvero eccezionale per la nostra canzone (e non solo per quella) dando vita ad un sito che a distanza di nove anni continua a crescere e a dare molte soddisfazioni non soltanto al suo ideatore ma anche a chi, per pura passione, come il sottoscritto, ne è diventato un collaboratore fisso. Era il 3 luglio 2002 quando in rete....

Ma forse è meglio che io mi fermi qui e lasci la parola al grande amico Manlio Di Meglio, al quale dobbiamo la presenza di questo bellissimo sito in rete e il suo rinnovarsi settimanalmente, un appuntamento che – lo riscontriamo dal numero delle visite in continuo aumento – molti di voi aspettano ogni sabato con ansia.

Buon compleanno, 45mania!

Nel ringraziare l'amico Fiorenzo per aver voluto cedere a me il piacere di "festeggiare" il nono compleanno di 45 Mania, colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che con il loro apprezzamento ci hanno permesso di continuare a coltivare la nostra passione. Perché solo una grande passione, può spingere persone come Fiorenzo, Gianluca ed il sottoscritto a continuare imperterriti nel nostro lavoro. In questi anni, diverse volte mi è stato proposto di cedere l'idea ed il sito  di 45 Mania a Gruppi Editoriali che avrebbero voluto sfruttarla a scopo di lucro. Personalmente ho sempre declinato ogni offerta, per il semplice motivo che le passioni non hanno prezzo. Per lo stesso motivo ho sempre rifiutato di ospitare fra le pagine di 45 Mania pubblicità a pagamento, perché quando entrano in gioco i soldi, per forza di cose bisogna rendere conto a qualcuno. Cosa, questa, che - almeno in questo sito - proprio non voglio fare. Perché la passione ha bisogno della libertà di esprimersi, senza il benché minimo condizionamento. Sono già passati nove anni da quando, molto timidamente, 45 Mania si è affacciata sul web. Ricordo che il sito nacque con una grafica molto elementare, tipica di chi - da autodidatta - si affacciava nel mondo del web-designer. Poi, piano piano, nel corso degli anni - periodicamente - abbiamo cercato di migliorare la visibilità del sito, anche grazie ad una grafica più accattivante ed arricchendolo di contenuti multimediali. Ma il salto di qualità si è avuto quando alcuni amici, hanno manifestato la volontà di collaborare alla crescita del sito e così al sottoscritto  si sono aggiunti il bravissimo Fiorenzo Pampolini che, oltre a regalarci settimanalmente editoriali sempre interessanti è il motore delle varie iniziative dedicate alle importanti manifestazioni canore, con le quali periodicamente 45 Mania gioca insieme ai suoi visitatori attraverso i vari sondaggi che sin qui abbiamo messo in rete e l'ottimo Gianluca Barezzi che sta curando per 45 Mania la storia del 45 giri. Ma qui voglio ricordare anche Radio Elleuno di Lentini (Sr), che si può ascoltare in streaming nelle pagine principali del sito,  ed in particolare il suo Direttore Alfio Vinci che insieme ad Antonio Blanco e ad altri amici portano avanti, con la nostra stessa passione, la loro avventura radiofonica confezionando quotidianamente un ottimo prodotto molto apprezzato; Claudio Tosato, grande esperto di jukebox, che è presente nel sito con una sua area e che ha curato anche la sezione dedicata al disco per jukebox, ed infine Ernesto Di Marzio e tutto lo staff di Radio Mondo di Pratola Peligna (Aq) con la quale da poche settimane abbiamo iniziato una collaborazione che si è concretizzata con la trasmissione di due appuntamenti settimanali di un'ora dei quali presto vi parleremo.  Molto orgogliosamente posso dire che di strada in questi nove anni ne abbiamo fatta tanta, se è vero - come è vero - che 45 Mania è diventato uno dei siti più cliccati del suo settore. A questo punto, prendendo a prestito il titolo di uno degli ultimi album del grande Gianni Morandi, voglio rivolgere il mio più sincero GRAZIE A TUTTI. Grazie agli amici summenzionati che hanno fatto crescere negli anni 45 Mania e, soprattutto, grazie a tutti voi che settimanalmente incrementate il nostro contatore e fornite attraverso quei numeri che crescono quotidianamente la sola benzina che ci spinge a continuare con immutato slancio la nostra fantastica avventura nel mondo del 45 giri. Buon compleanno 45 Mania!