testata
Archivio Editoriali - 12 Novembre 2016
a cura di Fiorenzo Pampolini

NOVEMBRE 1966: FESTIVAL DI ZURIGO E LA FINALE DELLA PRIMA FASE DI "SCALA REALE".

Cari amici, il 3 novembre di 50 anni fa la RAI trasmette in Eurovisione sul Programma Nazionale TV la registrazione della decima edizione del Festival di Zurigo, che si era svolto qualche giorno prima, il 29 ottobre.

Questa manifestazione, nota anche come Festival della Canzone Italiana in Svizzera, era nata nel 1957 da un’idea di Giovanni Iviglia, in collaborazione con Radio Zurigo, con l’intento di promuovere appunto la canzone italiana in Svizzera, dove erano presenti moltissimi lavoratori italiani.

L’evento si svolge nel Salone del Palazzo dei Congressi di Zurigo. Presentano Raniero Gonnella della TV di Lugano e Heidi Abel della TV zurighese. Ed ecco l’elenco dei 19 partecipanti:

Michele Accidenti (Lei è con me)
Don Backy (L’amore)
Orietta Berti (La prima lettera d’amore)
Wilma De Angelis (So già che tornerai)
Mauro De Gregorio (Torna presto)
Gian De Martini (Qualcosa che vale)
Peppino Di Capri (Operazione sole)
Mirna Doris (Io ti perdono)
Anna Identici (Bentornato a casa)
Bruno Lauzi (La donna del Sud)
Leonardo (Pioggia)
Loredana (In capo al mondo)
Anna Marchetti (Chi lo sa)
Edda Ollari (Che tu mi baciassi)
Robertino (Un dollaro d’amore)
Vanna Scotti (Ma chi credi d’essere?)
Emanuela Tinti e Ben Venuti (Italia Italia)
Bruno Venturini (Napule senza te)
Carmen Villani (Amerai solo me)

I cantanti sono diretti da vari direttori d'orchestra, indicati dalle case discografiche in gara. Le canzoni vengono sottoposte al giudizio di una giuria composta da 19 membri per la proclamazione del brano vincente, con l'attribuzione del trofeo "Aquila D'Oro".

La vittoria va al duo Emanuela Tinti e Ben Venuti con “Italia Italia” (autori Senofonte e Casini), mentre il premio della critica va alla cantante Wilma De Angelis con “So già che tornerai” (autori Pattacini, Sanjust e Ricky Gianco).

Chi volesse riascoltare la canzone vincitrice (una sorta di spot promozionale per il nostro Paese, che ebbe facile presa sugli italiani costretti ad emigrare in Svizzera), può digitare questo link:
https://www.youtube.com/watch?v=lYq1s7RdxX8

Intanto, continua in TV il tradizionale spettacolo abbinato alla Lotteria di Capodanno, che in questa edizione si intitola “Scala Reale”. Abbiamo già visto nelle scorse settimane le sfide delle prime cinque puntate, oggi vediamo le altre che concludono il primo turno della manifestazione.

Sesta puntata: 29 ottobre (Gianni Morandi contro Nilla Pizzi)
Morandi che interpreta “La fisarmonica” è affiancato da Dino (“Chi più di me”), Sandie Shaw (“Domani”) e il debuttante Romano VIII (“Jezebel”), mentre la Pizzi che interpreta “Dopo di noi” è affiancata da John Foster (“Amore scusami”), Gino (“Io non t’amo più”), e la debuttante Elsa (“Sha la la la lee”).
Vince la squadra di Gianni Morandi.

Settima puntata: 5 novembre (Dalida contro Bobby Solo)
Dalida canta “Bang bang”. In  squadra con lei, ci sono Luigi Tenco (“Lontano lontano”), Edoardo Vianello (“O mio Signore”) e la debuttante Evy (“L’abito non fa il beatnik”).
Bobby Solo canta “Una lacrima sul viso”. Nella sua squadra ci sono Wilma Goich (“Le colline sono in fiore”), Remo Germani (“Baci”) e il debuttante Amedeo Minghi (“Alla fine”).
Vince la squadra di Bobby Solo.

Ottava puntata: 12 novembre (Michele contro Françoise Hardy)
Michele propone “Ti senti sola stasera”, affiancato da Jimmy Fontana (“Pensiamoci ogni sera”), Ricky Shayne (“Stanotte”) e la debuttante Patty Pravo (“Ragazzo triste”).
Con Françoise Hardy, che interpreta “Il ragazzo della via Gluck”, ci sono Nicola Di Bari (“Amici miei”), Don Backy (“L’amore”) e Adele Mafina (“Vai, vai”).
Vince la squadra di Françoise Hardy.

Ricapitolando, accedono alla seconda fase di “Scala Reale” (che inizierà il 19 novembre) le squadre capitanate da Little Tony, Gene Pitney, Claudio Villa, Ornella Vanoni, Gigliola Cinquetti, Gianni Morandi, Bobby Solo e Françoise Hardy.

Eliminate le squadre di Domenico Modugno, Sergio Endrigo, Aurelio Fierro, Nunzio Gallo, Ninì Rosso, Nilla Pizzi, Dalida e Michele.